Latest Posts

Il Gazpacho di Pedro Almodóvar

  2 months ago     13716 Views     Leave your thoughts  

“Pomodoro, cetriolo, peperone, cipolla, una punta d'aglio, olio, sale, aceto, pane secco e acqua. Il segreto è mescolare bene." Così Pepa (Carmen Maura), protagonista del film “Donne sull’orlo di una crisi di nervi” di Pedro Almodóvar, rendeva omaggio nel 1988 al Gazpacho, recitando quella che sarebbe passata nella storia del cinema, come la sua ricetta più famosa. Tipica zuppa fredda spagnola, originaria dell'Andalusia, il Gazpacho, lo si può assaggiare  in diverse serie televisive (ad esempio Red Dwarf, Will&Grace), in una puntata de I Simpson e in alcuni film soprattutto italiani come Olè o Maschi contro femmine, ma è nel cinema…

View More

“LA LIBERTÀ È INNANZITUTTO IL DIRITTO ALLA DISUGUALIANZA” -Nikolaj Berdjaev-

  2 months ago     563 Views     Leave your thoughts  

  Il sabato crepuscolare di Napoli si tinge di colori e suoni che aleggiano in ogni vicolo; la via più popolata in prossimità del centro storico diventa passerella di scambi multietnici e multiculturali tra persone che, a distanza di pochi metri l’uno dall’altra, sono pronti a mettere il loro essere a disposizione dei passanti. Via Toledo mette in mostra una grande varietà di personaggi che concepiscono l’arte e le manifestazioni in modi differenti; dagli artisti che disegnano sui marciapiedi ai burattinai che fanno danzare le loro marionette, dal dolce suono del violinista al pizzicare delle corde di una chitarra. Nel…

View More

‘O sfizio d”a Notizia, Enzo Coccia fa tripletta!

  2 months ago     690 Views     Leave your thoughts  

La sa lunga l’uomo dietro quel fenomeno gastronomico napoletano chiamato Pizzaria La Notizia. Non accontentandosi di aver segnato con il grassetto un nuovo punto di partenza per il mondo pizzaiolo, Coccia decide di gourmettizzare anche uno dei prodotti più aggressivi e popolari quale è la pizza fritta. Il suo tentativo chiamato 'O sfizio d''a Notizia  si inerpica in un terreno insidioso, fatto non solo di tradizioni centenarie relegate a questo alimento ma (soprattutto) ad un ossimorico connubio semantico: come si fa a rielaborare ed alleggerire qualcosa che è di natura simbolo dello “strong” e del calorico?   Ma Enzo non…

View More

Ironia, convivialità ed esperienza: la Libertà nei piatti di Identità Golose 2016

  2 months ago     1027 Views     Leave your thoughts  

Un nido d’ape di trippa che ricorda un lussuoso portagioielli, gustoso ed inaspettato incontro tra povertà e ricchezza, nobiltà e intelligenza, il piatto copertina dell’ edizione di Identità Golose dedicata alla forza della libertà, non poteva che essere questa emancipata proposta della Chef Cristina Bowerman, portavoce della libertà di osare e di provare. Giunto ormai al suo dodicesimo appuntamento, il Congresso Internazionale di cucina che ha condito la città di Milano dal 6 all’8 marzo, ha proposto una ricetta a base di verdure, gelato, formaggio, pane e panettone, pizza e champagne sapientemente mantecata da quella forza che dona il coraggio…

View More

La Storia Si Ripete

  2 months ago     839 Views     Leave your thoughts  

Il gioco fra tutto o niente, realtà o finzione A volte è strano immaginare quanto il passaggio del testimone generazionale sia riconducibile solo ad un semplice passaggio di persone. Sono le persone che fanno la storia oppure è la storia che è fatta di persone? La certezza è che “il nostro essere è il nostro passato”. Probabilmente il cibo è davvero l’unica chiave concreta per leggere i popoli di tutte le epoche e di ogni angolo del mondo. L’evoluzione della tavola ci ha condotti verso una vera libidine del gusto passando dal cibo come unico oggetto di nutrimento, all’estensione sensoriale…

View More

Antonia Klugmann, l’equilibrista

  2 months ago     346 Views     Leave your thoughts  

Antonia Klugmann, come un’equilibrista, cammina sicura su linee di confine. Lo fa ogni giorno cavalcando territori di prossimità. Da poco più di un anno si è trasferita nella cucina all’Argine di Vencò, a Dolegna del Collio, lì dove Italia e Slovenia si sfiorano. Dove culture e usanze diverse si sovrappongono, respingono o incontrano. Ma Antonia ha saputo dar spazio al fare funambolesco anche fuori dalle mura del suo Ristorante, sotto le luci di Identità Golose 2016. Muovendosi, in questa circostanza, sulle creste di confini non geografici. Ha dimostrato di saper procedere, in equilibrio, su quei fili sottili e ruvidi, che…

View More

Identità Golose 2016: Il Palato Mentale di Massimo Bottura

  2 months ago     849 Views     Leave your thoughts  

Si abbassano le luci. Una voce fuoricampo appena tremula per l'emozione e con la zeta dolce emiliana si diffonde nell'Auditorium di Identità Golose. E' Massimo Bottura. Tutto il pubblico è li che lo ascolta in silenzio, c'è addirittura chi ha il naso incollato al vetro pur di non perdersi un solo frammento della sua arringa. Parla lentamente. In modo chiaro sottolinea come la libertà di creare sia per un cuoco un elemento imprescindibile e così la accosta alla poesia: "Il segreto è riuscire a tenere un piccolo spazio per la poesia [..] rendere visibile l'invisibile". Allo stesso tempo essere liberi…

View More

A Identità Golose 2016 il progetto dello chef Paolo Lopriore: ricostruire lo spazio conviviale

  2 months ago     1597 Views     Leave your thoughts  

La massima espressione della convivialità si costruisce a tavola, oggi la nostra modernità liquida ha eroso i tempi di condivisione e del “far da mangiare”. Possiamo sostenere che da secoli la tavola è lo specchio della nostra cultura, degli aspetti psicologici, sociali e antropologici; ci si rende conto quindi che, anche il suo allestimento ha ripercussioni sull'aspetto dialogico dell'uomo. In questa corrente di pensiero si innesca e innesta il pensiero dello chef Paolo Lopriore, allievo del maestro Marchesi, con il suo progetto di ricostruire uno spazio di convivialità in un alta cucina, oppure potremmo chiamarla “altra”cucina . La sua idea…

View More

Into the Wood*ing, Identità Naturali di Identità Golose 2016

  2 months ago     684 Views     Leave your thoughts  

Abituati a scegliere il cibo dagli scaffali di un supermercato o a ordinarlo dal menu di un ristorante, pensare di nutrirsi di erbe spontanee selvatiche può sembrare un primitivismo non necessario. Ma in ottica più lungimirante è la sintesi estrema delle aspirazioni ecologiste (queste necessarie) dell’ultimo periodo. Wooding è un laboratorio di ricerca su raccolta, conservazione e utilizzo del cibo selvatico per l’alimentazione umana. Fondato a Desio nel 2011 da Valeria Margherita Mosca per mettere in pratica e divulgare il foraging, l’attività di selezione delle erbe spontanee in ambienti differenti fra montagne, argini di fiumi, spiagge e boschi. A Identità…

View More