Giappone: I Gelati più Costosi al Mondo

0
790
Caviale di beluga, ingrediente del
Il caviale di Beluga è uno degli ingredienti del gelato " The Black Diamond"

I Gelati Giapponesi: I più costosi al mondo

Il Giappone è conosciuto per le sue prelibatezze gastronomiche, dai ramen alle prelibatezze a base di pesce fino alle prelibatezze a base di riso e adesso per i suoi gelati più costosi al mondo.

Ma il Paese del Sol Levante non è solo famoso per i suoi piatti salati: i dolci sono altrettanto importanti e spesso sono una vera e propria arte culinaria.

E tra i dolci giapponesi più famosi ci sono i gelati, che variano in modo sorprendente dai classici cremosi alle innovative varietà a base di tè matcha o wasabi.

Tuttavia, ci sono due gelati giapponese che superano tutti gli altri in fatto di costi, tanto da essere considerati i gelati più costosi al mondo:

Il GELATO più costoso al mondo:

Si chiama “The Black Diamond” ed è venduto esclusivamente al Ristorante Suzuhiro Kamaboko Honten di Hokkaido.

Il prezzo per una porzione di questo gelato, del peso di 5 grammi, è di ben 1000 dollari, quasi 850 euro.

Il suo prezzo elevato è dovuto alla presenza di alcuni ingredienti pregiati, come il cioccolato belga e il caviale di Beluga, che è uno dei più costosi al mondo.

Carbone di Bambu Nero

Ma la cosa che rende The Black Diamond così speciale è il suo ingrediente principale: il carbone di bambù nero, un superalimento conosciuto per le sue proprietà benefiche per la salute grazie alla sua alto contenuto di minerali, antiossidanti e assorbitore di tossine.

Il carbone di bambù è infatti utilizzato nella medicina tradizionale giapponese per il suo potere purificante e disintossicante.

Il gelato, dal colore completamente nero, é servito su di una coppetta di vetro di Murano, altri uno dei tesori italiani considerati fra i piu’ notevoli del mondo. La coppetta è decorata con foglie d’oro 24 carati.

Come è stato prodotto questo gelato così pregiato?

Gli ingredienti sono mescolati in una struttura in acciaio inox in modo da ottenere una miscela omogenea e cremosa.

Il cioccolato belga viene fuso e poi lavorato con il carbone di bambù nero, fino ad ottenere un composto liscio e vellutato.

Caviale di Beluga 

Infine, il caviale di Beluga si aggiunge al composto per conferirgli un sapore unico e raffinato. Il tocco finale è fornito dalle foglie d’oro 24 carati che decorano la coppetta.

Il Ristorante Suzuhiro Kamaboko Honten di Hokkaido, dove The Black Diamond viene venduto in esclusiva, è stato fondato nel 1865.

The Black Diamond è un prodotto di lusso destinato a un pubblico esclusivo, che può permettersi di spendere cifre esorbitanti per vivere un’esperienza sensoriale unica.

Un gelato sorprendente per il suo sapore e per la sua bellezza, che unisce sapori tradizionali giapponesi a elementi di alta cultura italiana, come la coppetta di vetro di Murano e le foglie d’oro.

L’ALTRO GELATO più costo al Mondo: Byakuya

“notte bianca” è un gelato giapponese che si è affermato negli ultimi anni come altra prelibatezza di lusso, ma è anche un’opera d’arte culinaria che racconta una storia affascinante.

La storia inizia con la creazione di Cellato, un’azienda giapponese specializzata nella produzione di gelati di alta qualità, che ha deciso di creare un prodotto veramente unico.

Lungo tempo di ricerca e sperimentazione, sono stati richiesti per il gelato Byakuya.

Una creazione che unisce sapori pregiati con uno stile grafico senza precedenti.

Gelati più costosi al mondo e le loro caratteristiche:

La particolarità di Byakuya “notte bianca” è la sua presentazione: il gelato è servito in una coppetta di cristallo trasparente e decorato con un motivo di fiori di ciliegio in cera d’api bianca e d’oro.

Questo rende il prodotto unico e sorprendente non solo dal punto di vista del gusto, ma anche dell’estetica.

Storia del Gelato più costoso al Mondo:

Ma c’è di più dietro la creazione di questo gelato: la storia raccontata dalla decorazione floreale a base di cera d’api.

Il motivo di fiori di ciliegio rappresenta la primavera giapponese, un simbolo di rinascita e nuova vita dopo l’inverno.

Ma la cera d’api ha un significato ancora più profondo: era un materiale utilizzato tradizionalmente per creare i sigilli del samurai, cioè l’emblema che contrassegnava l’identità di una persona.

Ha suscitato l’interesse di molti appassionati di gelato e di gastronomia, tanto da diventare una vera e propria icona di haute cuisine giapponese.

Il tema del samurai e della sua filosofia si riflette anche nel sapore del gelato.

La prelibatezza è preparata con ingredienti rari che ne aumentano il prezzo alle stelle. Tra questi spiccano i tartufi bianchi, coltivati ​​ad Alba, in Italia.

Questo conferisce al gelato un sapore delicato e raffinato, che richiama la filosofia di vita del samurai, basata sulla semplicità e l’eleganza.

Gli ingredienti del gelato più costoso del mondo:

Il gelato, oltre ad avere tartufi detti “diamanti bianchi”, è preparato a base di Parmigiano Reggiano. Inoltre, ha “skekasu”, un ingrediente simile a una pasta, derivato dal processo di produzione delle fecce di sake, un prodotto tradizionale giapponese.

A sua volta, secondo il sito Cellato, “la lieve dolcezza dell’incenso al ginjo conferisce all’aroma del tartufo bianco un sapore complesso”.

Per concludere questa lussuosa esperienza di gusto, il gelato è decorato con foglia d’oro commestibile e olio al tartufo bianco.

La robusta fragranza del tartufo bianco riempie la bocca e il naso, seguita da sapori complessi e fruttati di Parmigiano Reggiano. Le fecce di sake completano la gloriosa esperienza di gusto.

Un’esperienza culinaria di lusso ghiacciata

Produrre i gelati più costosi al mondo non era l’unico obiettivo dell’azienda.

Ma piuttosto la sua missione era quella di creare “un’avventura culinaria che fondesse ingredienti europei e cibi tradizionali giapponesi”.

Il dessert è confezionato in un modo che accompagna l’esperienza di lusso.
Con un contenitore di vetro e un cucchiaio di metallo realizzati a mano dagli artigiani di Kyoto.

Questo utensile ha materiali usati per la costruzione di templi e santuari. E sono realizzati con due diversi modelli, che sono consegnati a caso.

Indicazione per il Consumo:

Consumare il gelato più costo al mondo conta su altrettanta precisione. Poiché Cellato stabilisce passaggi meticolosi per controllare come devi essere mangiato una volta arrivato.

Dall’azienda viene indicato che i clienti devono versare l’olio al tartufo bianco nel dolce e mescolare fino a quando non è abbastanza liscio da poterci inserire il cucchiaio.

Se la consistenza è troppo dura, si consiglia di lasciare scongelare il gelato a temperatura ambiente o di cuocerlo nel microonde per 10-20 secondi.

Al momento, il dessert è disponibile per la vendita solo in Giappone.

Questo prezzo elevato lo rende un prodotto destinato a pochi, ma il suo valore come opera d’arte culinaria e simbolo di cultura giapponese lo rende al tempo stesso un oggetto di grande fascino.

In Giappone, il gelato è considerato un piacere estivo, ma Byakuya “notte bianca” è qualcosa di più: è un’esperienza sensoriale che racchiude la ricchezza culturale e culinaria del Giappone.

Questo è ciò che rende questo prodotto così speciale e attraente per gli amanti della gastronomia.

Un piatto unico, che rappresenta l’eccellenza culinaria e artistica di due degli Stati piu’ prestigiosi del mondo: il Giappone e l’Italia.

Imprenditore nel Settore Ittico e Ristorazione, Consulente Aziendale Import / Export/ Master Multimediale dell'Enogastronomia-Phygital Edition, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (UNISOB) Napoli, Italia / Master Traduzione Professionale e Mediazione Linguistica per la Comunicazione d'Azienda, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (UNISOB), Napoli, Italia/ Master Event Management (UTS) University Technology Sydney, Australia, Associate Degree in Culinary Arts, (NECI) New England Culinary Institute. U.S.A. Laurea Estera BA Relazioni Industriali- Pubblica Amministrazione (UIA) Universidad. Iberoamericana Città del Messico, Messico