Food styling: prima dello scatto

0
269
Food syling
fotografare cibo

Il Food styling è il lavoro di chi valuta e perfeziona ogni dettaglio. Quando osserviamo la fotografia di una ricetta, di un prodotto alimentare o di un ingrediente, ci troviamo di fronte ad una pianificazione complessa. Tutto viene effettuato a priori seguendo delle regole e delle accortezze particolari.

La prima cosa da fare è trovare ispirazione

Questo è uno dei momenti più importanti nella food styling. Guardare quello che fanno gli altri non è affatto scontato. Ci rifacciamo spesso al passato e seguiamo le tendenze del momento per approcciarci ad un mercato in continuo mutamento. Non si tratta di copiare, ma di stravolgere e sfruttare al meglio ciò che troviamo e costruire qualcosa di nuovo seguendo un percorso estetico personale.

Prendete spunto da quello che più vi piace. Non solo fotografie di cibo. Ispiratevi alla moda, all’architettura, ai libri, ad una corrente artistica oppure ad un film. Un esempio di piattaforma utile dalla quale prendere diversi spunti è pinterest.

Da dove vengono le idee? 

Lo abbiamo già accennato, le fonti di ispirazioni ci aiutano ad elaborare un nostro pensiero, un’immagine, uno schema da seguire per portare avanti quello che sarà il nostro progetto fotografico finale. Le idee si presentano grazie ad un processo di osservazione visiva ma anche fisica a 360 gradi. 

Guardatevi intorno, vivete il momento e siate curiosi. 

Sviluppo

Siamo pronti per sviluppare il processo di creazione del concept visivo. 

In questa fase vanno analizzati diversi fattori: illuminazione; trama; colore; composizione; materiale; inquadratura.

Questi saranno determinanti per la realizzazione del moodboard, ovvero la raccolta delle risorse trovate durante la fase di ispirazione, utile per delineare il percorso estetico. 

Il moodboard cambia sempre per ogni fotografia o serie fotografica. L’importante è donare una determinata sensazione ed avere le linee guida da utilizzare sul set. 

Naturalmente gli alimenti saranno la parte più importante. Il piatto dev’essere il protagonista ed è per questo che dobbiamo metterlo sempre in primo piano. Bisogna tener conto delle proporzioni, della consistenza e del raffreddamento dei piatti caldi. In alcuni casi saranno necessari alcuni trucchi e metodi da rifinire durante la post-produzione.

Arrivati a questo punto, è il momento di creare un elenco dei materiali indispensabili per scattare le foto, preparare il set e scattare!