Il meglio dei latticini campani con Orchidea alla presentazione della Guida Pizzerie 2020

0
128

“Panta Rei” diceva Eraclito in uno dei più celebri aforismi della storia della filosofia e questa massima nel mondo della pizza è più vera e reale che mai perché lo sviluppo del prodotto negli ultimi 10 anni è stato incredibile e ciò che c’era prima, è passato definitivamente.
Questo tipo di “fiume che scorre” è stato osservato per più di 100 anni dai Latticini Orchidea, uno dei marchi più antichi delle eccellenze casearie campane; partito dal mercato di Porta Nolana ha raggiunto le più prestigiose firme della ristorazione nazionale.

Raffaele Maiello, owner della storica azienda, ci ha portato nel suo bianco mondo fatto di mozzarelle e fior di latte: “Siamo specializzati sul fior di latte per pizza, è il nostro marchio di fabbrica. Non siamo legati a mode passeggere, abbiamo sempre fatto questo da quando è nata l’azienda”. Un vanto per Maiello che alla presentazione della Guida Pizzerie 2020 del Gambero Rosso al Circolo Canottieri organizzato da Città del Gusto Napoli porterà questo “Vanto, perché abbiamo sempre fatto questo. Porteremo al Circolo la provola, la mozzarella ed il nostro famoso Fior di Latte, oltre a delle ricottine perché ci sono state richieste dai pizzaioli e quindi le offriremo anche al pubblico”.

 

Un pubblico sempre più attento, perché come detto è un universo sempre più attento a ciò che propone sulla tonda e Maiello ha potuto osservare questo sviluppo da una posizione privilegiata: “Negli ultimi 10 anni la qualità, l’attenzione stessa alla qualità, è migliorata tantissimo. Prima i pizzaioli non sapevano neanche che cosa mettevano effettivamente sulla pizza, oggi non è più così. Prestano attenzione a ciò che comprano e propongono, stessa cosa per il pubblico, sempre più attento a ciò che mangia. Tutto ciò è manna per noi produttori, perché in questo modo riusciamo a combattere i prodotti più scadenti o quelli che vengono dall’estero”.