Pizza napoletana: la fedeltà di Gaetano Genovesi

Posted by  Marcello Ammendola   in  ,      1 year ago     2561 Views     Leave your thoughts  

pizza genovesi

1- pizza G. Genovesi

Se sei in cerca di una pizza napoletana che segue i canoni della tradizione, La pizzeria Gaetano Genovesi, a Posillipo (Na) è il luogo ideale.

Sottile, cornicione alto, ricca di ottimi ingredienti, la pizza di Genovesi rispecchia a pieno il concetto di pizza napoletana. Impasto lievitato 12 ore, ricavato dalla lavorazione di più farine, accuratamente scelte da Gaetano. Ingredienti selezionati ed esclusivamente di provenienza campana.

Menù carico di elementi innovativi; come i Racchettoni (foto 2) e una selezione di pizze che si distaccano dalle classiche. Pizza al pesto. Pizza con il purè di patate. Pizza con fiori di zucca. Pizza con il soffritto. Pizza con la zucca. Insomma, pizze per tutti i gusti. Per gli amanti delle classiche come la Marinara, la Salsicce e friarielli, la 4 formaggi la Diavola non c’è da preoccuparsi. Anche queste, rispondono assolutamente presenti all’appello. Non manca ovviamente la regina, la Margherita, il cavallo di battaglia di un Pizzaiuolo che in tutto quel che fa, ci mette l’anima e si vede. Anzi, si sente. Anzi; si assapora.

2- i racchettoni di G. Genovesi

2- i racchettoni di G. Genovesi

 

Cosa c’entra la fedeltà in tutto ciò? In un contesto storico come quello di Napoli, dove molte pizzerie provano ad emergere o ad affermarsi, avvicinandosi anche ad un concetto di pizza gourmet, Gaetano Genovesi pensa solo ad una cosa: replicare la tradizione. Senza voler modificare lo stile che il padre Antonio è riuscito, nel 1969, a portare addirittura in Giappone. Quello stesso stile che tutt’oggi rende l’esperienza da Gaetano Genovesi, semplice ma unica.

 

 

Marcello Ammendola

Marcello Ammendola, 26 anni, Napoli. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali, percorso antropologico, con tesi sull’usabilità del web. Preso dalla passione per questa materia, ho continuato la mia formazione partecipando ad un corso di “Redattore web”. Ho lavorato per quasi dieci anni come capo-villaggio presso strutture turistiche. Bartender di professione e appassionato di whiskey. Partecipo al Master in Comunicazione Multimediale dell’Enogastronomia, cercando di approfondire la passione che da sempre ho per il settore del food and beverage e volenteroso di cercare le chiavi giuste per acquisire quante più competenze è possibile nell’ambito della comunicazione, dell' organizzazione di eventi e di web marketing.

No Comments

No comments yet. You should be kind and add one!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.