Mollettieri all’I Drink Pink di Città del gusto: “Riscopriamo il sapore del pane antico”

0
143
mollettieri i drink pink pane
mollettieri i drink pink pane

Lungo Corso Vittoro Emanuele, una delle vie più belle della città di Napoli, a pochi passi dall’Università Suor Orsola Benincasa si trova l’Antica Forneria Mollettieri, un gioiellino della gastronomia napoletana che ha attraversato 4 generazioni.

Per l’I Drink Pink del 18 luglio al Renaissance Naples Hotel Mediterraneo il pane sarà uno dei protagonisti della serata presentato direttamente da Marcello Mollettieri che porterà tanti tipi diversi di prelibatezze da degustare: “Acqua di mare, il nostro lievito madre e farina semplice. Lavoriamo con 60 tipi di grani diversi e all’evento di Città del gusto proveremo un pane fatto con romanella e sgranulato, un tipo di grano autoctono campano e del basso Lazio che ha delle qualità organolettiche elevatissime, contiene acido folico che mantiene in cottura e fa molto bene, diventando un pane salutistico al massimo”.
E’ interessante la fusione delle eccellenze ed infatti Mollettieri prosegue dicendo che “Un altro esempio è il tritordeum, una spiga che in passato veniva scartata perché a bassa resa, ed usata come foraggio ma è stata isolata in Spagna e studiata: è un ibrido tra grano duro ed orto selvatico, col 50% di glutine in meno grazie ad un altro tipo di sostanza, una sostanza favorevole al nostro organismo perché anticancerogena. Presenta un gusto molto selvaggio, molto particolare. Assaggeremo anche il pane ai grani siciliani, un sistema di 3 grani seminati mischiati tra loro che vengono coltivati insieme ad un’erba infestante, il coriandolo selvatico, che diventa il plus del prodotto finale perché l’aroma del coriandolo è caratterizzante del grano e si sente anche dopo la cottura. Un altro grano interessante che proveremo sarà l’Autonomia, un grano antico campano del beneventano, selezionato sotto il fascismo negli anni ‘30 quando si cercava di essere autonomi. La spiga non è stata più toccata, anzi è stata messa da parte per via del boom economico del dopoguerra e la mania del consumismo ma negli ultimi tempi la stiamo riscoprendo ed abbiamo rilevato tantissime sostanze favorevoli all’organismo umano. Infine due pani molto particolari di cui siamo particolarmente orgogliosi: un pane al farro costituito da 3 categorie di farro antico che non ha maglia glutinica e viene lavorato in cassetta. Mentre lo si assapora si sentono le tre diverse granulometrie del farro ed è indicatissimo per le tartine. L’altro è un pane con lievito madre attivato dalle prugne di Paestum, molto buono e soffice”.

mollettieri i drink pink
mollettieri i drink pink

Il lievito madre per l’Antica Forneria Mollettieri è una vera ossessione: in bottega c’è uno dei lieviti più antichi d’Europa con i suoi 115 anni di vita portati benissimo e Marcello spiega come sia importante la memoria storica perché “Oggi stiamo perdendo la memoria del palato e di com’era il pane un tempo. La gente non sente più il sapore del vero pane. La vera memoria del pane è quella con l’olio, è quella del cuzzetiello nel ragù della domenica. Noi ci impegniamo per ridare alle persone quel ricordo e questo poi ci premia”.

I meravigliosi prodotti di Mollettieri saranno abbinati alle splendide carni di Sabatino Cillo, uno dei più importanti grill master d’Italia.

 

Ingresso all’I Drink Pink su prenotazione a questo => LINK
Evento a posti limitati
€25 Intero
€20 Ridotto (soci AIS)
€30 Seminario + Degustazione Intero
€25 Seminario + Degustazione Ridotto (soci AIS)

Per info e prenotazioni:
tel: 3381691727
081 3119801/13
Email:
eventi.na@cittadelgusto.it
comunicazione.na@cittadelgusto.it