Identità Golose 2018: un piatto di successo passa dal “fattore umano”

Posted by  Roberto Caffo   in       9 months ago     411 Views     Leave your thoughts  

Da sempre il cibo è sinonimo di identità culturale, convivialità e socializzazione, gusto da condividere non solo in quanto commensali di una tavola ma anche attraverso lo scambio di parole e  suggestioni che richiamano la cultura del cibo. La quattordicesima edizione di Identità Golose, l’evento milanese dedicato ai professionisti del settore food, incarna proprio questi concetti che hanno come denominatore comune l’armonia fra culture, modi di pensare e di lavorare nel settore gastronomico.

Il Cibo diventa crocevia di umanità diverse, come le professionalità che ogni giorno lavorano con passione in un settore che, su avviso degli esperti, rischia di concentrare il suo aspetto creativo sull’estetica più che sul gusto. Da Identità Golose 2018 impareremo che un prodotto di successo, in ambito food, non nasce mai dal protagonismo o “divismo” delle professionalità più importanti in ottica di gerarchia, ma dalla rete di relazioni e confronto unite dall’unico obiettivo di soddisfare il cliente, di creare attorno a lui un’esperienza di qualità.

Il tema cardine dell’edizione 2018 parte dal concetto di “fattore umano”, concetto che richiama le persone che sono dietro le quinte nella creazione di un’esperienza di ristorazione e che sono in grado di lavorare in armonia e interazione, in un ambito creativo delicato e di grande ingegno come quello gastronomico. Qui ognuno mette in campo il proprio expertise professionale ma non dove dimenticare di creare sano spirito di squadra, attraverso la comunicazione interna, il suggerimento, la collaborazione.

Nella terza ed ultima giornata di evento interverranno i noti chef quali Carlo Cracco, Massimo Bottura, Enrico Crippa, Riccardo Camanini.

About  

Mi divido tra Napoli e la Puglia, ho 27 anni, appassionato di scrittura, arte e curiosità su cibo e territori. Fiero di frequentare un master in comunicazione dell'enogastronomia, sto scoprendo il lato più creativo e anche tecnico di me stesso: anche la comunicazione esige regole precise. Appassionato di disegno, lettura e aperitivi con gli amici nel tempo libero.

No Comments

No comments yet. You should be kind and add one!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.