Francesco Dammicco ci presenta il Gambero Rosso.

Posted by  Giuliana Frascogna   in  , ,      3 years ago     2015 Views     Leave your thoughts  

Di fondamentale importanza la lezione tenuta da Francesco Dammicco, direttore commerciale del Gambero Rosso. Poche ma intense ore durante le quali ci ha guidato nel lungo viaggio alla scoperta della nascita e dell’evoluzione di quella che è la “nostra” azienda, leader nel settore enogastronomico. Un discorso puntuale quello con cui Francesco ha tracciato la storia dell’azienda partendo dalle origini. Era il 1986 quando il Gambero Rosso nacque da un’intuizione di Stefano Bonilli. Il percorso verso l’affermazione è stato molto difficile. Ci basti pensare che inizialmente la rivista del Gambero Rosso era un’appendice de il Manifesto, ma anche grazie a questa collaborazione essa diviene in breve tempo conosciuta. Nel 1987 nasce la prima guida Vini d’Italia, ancora oggi tra le più autorevoli del settore. Bisogna aspettare il 1992 per vedere la rivista in edicola per la prima volta senza alcuna partnership editoriale, né legata a il Manifesto, né tantomeno ad Arcigola di Carlo Petrini, poi divenuta Slow Food. Iniziò in questo modo la sua ascesa come realtà indipendente. La capacità di rinnovarsi è stata sicuramente la loro arma vincente. Infatti nel 1994 il Gambero Rosso giunse anche sul mercato americano con la rivista Wine Travel Food. Nel 1995 nacque a Roma il Girone dei Golosi, un evento all’insegna del buon bere e del buon mangiare e spopola sul web con il sito www.gamberorosso.it. Sono seguiti molti altri traguardi tra cui è necessario ricordare la nascita nel 1999 del canale Rai sat Gambero Rosso Channel sulla tv satellitare tele+, oggi Gambero Rosso Channel canale 411 di Sky. Nel 2002 nasce la Città del Gusto a Roma, vero e proprio quartier generale dell’azienda. Una realtà volta negli anni successivi ad espandersi in altre città dando vita a moltissimi percorsi formativi tra cui tre Master Universitari. Ad oggi sono numerose le guide del Gambero Rosso, dalla fondamentale guida ai Ristoranti d’Italia fino alla guida dei migliori formaggi d’Italia, passando per quella dei migliori oli, dei migliori bar, pizzerie e street food. Pressoché sterminata è invece la serie di pubblicazioni di libri, di ricette o saggi culinari.

In foto di copertina: un’immagine storica del magazine a colori del Gambero Rosso.

 

Laureata in Scienze della Comunicazione presso Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Studentessa del Master in Comunicazione Multimediale dell' Enogastronomia con il Gambero Rosso.

No Comments

No comments yet. You should be kind and add one!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.